3 Giorni Giudicarie Dolomiti blank SC Storo FCI
Edizione 2022

Percorsi inediti e con limitato impatto sul traffico

Il ciclismo, almeno nella sua versione su strada, non ha bisogno di stadi o impianti dedicati. Le corse vengono quindi organizzate su arterie di pubblico utilizzo, con ovvie ripercussioni sul traffico veicolare. Specialmente nelle valli di periferia, capita di trovare strade che non hanno vie alternative, ma gli organizzatori della Tre Giorni Giudicarie Dolomiti hanno fatto tutto il possibile per incidere al minimo sulla complessa viabilità del Trentino Occidentale. Tutto ciò è stato reso possibile grazie alla proficua collaborazione tra la Società Ciclistica Storo e Amministrazioni Comunali, Polizia Locale Giudicarie e Polizia Locale Valle del Chiese, Vigili del Fuoco Volontari dei vari territori coinvolti.

Scendendo nel dettaglio, venerdì sera la Notturna Castel Romano si terrà a Creto, centro capoluogo del Comune di Pieve di Bono-Prezzo: il paese posto alla confluenza tra torrente Adanà e fiume Chiese dal settembre del 2018 è bypassato da una galleria, che ha tolto il traffico di attraversamento sulla direttrice Brescia-Madonna di Campiglio, quindi chi dovrà percorrere la Statale del Caffaro nelle ore interessate dalla gara non avrà alcun problema.

La zona della Crono Idroland, nei pressi di Baitoni di Bondone
La zona della Crono Idroland, nei pressi di Baitoni di Bondone

Sabato le prove contro il tempo della Crono Idroland avranno come base di partenza e di arrivo l'omonima località nei pressi di Baitoni, frazione di Bondone. I diversi tracciati di gara sono stati disegnati utilizzando le confortevoli piste ciclabili della Valle del Chiese e alcune strade delle campagne note per la Farina Gialla di Storo, altro comune toccato dalla gara. L'unico collegamento toccato (solamente dalle categorie Donne Juniores e Allieve) sarà quello del Ponte dei Tedeschi, che unisce il territorio di Bondone a Lodrone e Ponte Caffaro: sono stati quindi scelti degli orari (12.30 prima partenza per le Juniores, 16.30 per le Allieve) meno impattanti possibile su chi deve utilizzare tale strada, pur ricordando che chi dovesse raggiungere (o abbandonare) Baitoni e Bondone potrà fare il giro da Storo senza alcun intoppo.

Domenica, infine, sede della Coppa Giudicarie Centrali sarà il collaudato circuito tra i Comuni di Tre Ville, Borgo Lares e Tione di Trento. I centri abitati interessati saranno Preore, Saone e Ragoli (con deviazioni anche su Pez e Coltura), ove dalle 9.20 alle 12 e dalle 14.20 alle 17 circa verrà istituito un senso unico antiorario: le vetture che transiteranno sulla Statale del Caffaro o sulla Provinciale del Lisano verranno fermate solamente per pochi minuti al passaggio della corsa e poi potranno muoversi utilizzando le due arterie praticamente parallele sulle due sponde del fiume Sarca.

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.

Cerca nelle news

Coppa Giudicarie Centrali

Crono Idroland

Notturna Castel Romano