3 Giorni Giudicarie Dolomiti blank SC Storo FCI
Edizione 2023

Domenica 25 giugno una Coppa Giudicarie Centrali internazionale

Sarà una giornata a tinte internazionali quella di domenica 25 giugno nell'ambito turistico Madonna di Campiglio. La seconda Coppa Giudicarie Centrali, gara in linea che tra l'altro disegnerà le classifiche finali della Tre Giorni Giudicarie Dolomiti 2023, ospiterà infatti giovani atlete provenienti anche da Austria e Nuova Zelanda.

I tracciati, come nella scorsa riuscitissima edizione, saranno disegnati tra i paesi di Preore, Saone, Ragoli, Pez e Coltura, nei comuni di Tre Ville, Borgo Lares e Tione di Trento, territori che si apprestano a vivere un fine settimana all'insegna delle due ruote grazie all'organizzazione della Società Ciclistica Storo con la collaborazione di enti e associazioni locali.

Domenica alle 9 scatterà la gara donne juniores: le classe 2005 e 2006 saranno chiamate a percorrere 7 giri dell'impegnativo circuito che prevede la salita da Pez a Coltura, per un totale di 73,2 chilometri. Lo scorso anno si impose Federica Venturelli, pluridecorata atleta cremonese che si presenterà nelle Giudicarie a caccia del bis, ma non mancheranno le avversarie di spicco, come la cembrana Sara Piffer. La grande novità è poi rappresentata dall'iscrizione di quattro atlete neozelandesi del team Black Magic Women Cycling, che schiererà al via anche la campionessa nazionale di categoria Georgia Simpson e la medaglia d'argento Maia Barclay.

Alle 12.15 saranno di scena le donne esordienti, con 4 tornate del comunque nervoso circuito della Sarca, per un totale di 25 chilometri: tra le 2009 dodici mesi fa esultò Elena D'Agnese, che proverà a regalare un'altra gioia al Valvasone del ds Simone Cigana.

A chiudere l'intensa giornata ci sarà poi la gara allieve, che partirà alle 13.30 con 3 giri del circuito della Sarca seguiti da 3 tornate arricchite dalla salita Pez-Coltura, per 50,3 chilometri totali: nel 2022 un'entusiasmante volata a tre premiò la patavina Linda Sanarini, che al fotofinish conquistò Coppa Giudicarie Centrali e Tre Giorni Giudicarie Dolomiti. Pure la classe 2007 portacolori della Scuola Ciclismo Vo' potrà difendere il titolo. Tra le under 16, nell'intero weekend si presenteranno ai nastri di partenza anche due atlete austriache, ovvero la classe 2007 tirolese Ramona Griesser e la classe 2008 carinziana Lea Unterköfler.

«Quest'anno proponiamo un programma domenicale senza pause – spiega Angelo Zambotti, presidente del Comitato organizzatore – in quanto a pochi chilometri di distanza, nelle Giudicarie Esteriori, dalle 15 ci saranno le fasi conclusive del Campionato italiano élite femminile. Tutto ciò ci costringe a fare gli straordinari a livello organizzativo, ma siamo convinti che la novità potrebbe riservare anche aspetti positivi, soprattutto per chi poi dovrà affrontare un lungo rientro».

Proseguirà poi la collaborazione con la Pro Loco Preore, che nell'accogliente Parco al Poz (sede della segreteria di gara e delle premiazioni ufficiali) aprirà una fornita cucina con la possibilità di pranzare in compagnia immersi nel verde.

La seconda Coppa Giudicarie Centrali chiuderà la Tre Giorni Giudicarie Dolomiti che si aprirà venerdì 23 con la Notturna Castel Romano a Creto di Pieve di Bono-Prezzo, per poi proseguire con la Crono Idroland tra Baitoni di Bondone e le campagne di Storo. A Preore di Tre Ville, quindi, verranno cristallizzate le classifiche generali, con l'assegnazione in ogni categoria della maglia celeste (leader assoluta), della maglia bianca (miglior atleta del primo anno) e della nuova maglia oro (miglior trentina).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 1,186 sec.

Cerca nelle news

Coppa Giudicarie Centrali

Crono Idroland

Notturna Castel Romano