3 Giorni Giudicarie Dolomiti blank SC Storo FCI
Edizione 2022

Domani il via alla Tre Giorni con la Notturna Castel Romano

L’attesa è finita. Domani, venerdì 24 giugno, prenderà il via la Tre Giorni Giudicarie Dolomiti, la nuova kermesse al femminile che per tutto il weekend vedrà protagoniste circa 300 atlete delle categorie Esordienti, Allieve e Juniores, accorse da tutta Italia, ricordando anche la significativa presenza della rappresentativa nazionale tedesca under 16, che darà un tocco di internazionalità all’evento proposto dalla Società Ciclistica Storo del presidente Andrea Malcotti.
Le prime maglie di leader verranno assegnate dalla Notturna Castel Romano, chiamata così perché il circuito di Creto - testato in più occasioni con gare riservate ai Giovanissimi - è adagiato alle pendici del promontorio dell'omonimo maniero medievale, perla del territorio di Pieve di Bono-Prezzo.

Giovanissimi in gara sul circuito della Notturna Castel Romano
Giovanissimi in gara sul circuito della Notturna Castel Romano

Il programma prevede alle 18 le corse a punti riservate proprio alle categorie Giovanissimi (G4, G5 e G6, maschile e femminile), seguite dalle gare in rosa delle categorie Donne Esordienti, Allieve e Donne Juniores, che si confronteranno prima nello scratch e poi nella corsa a punti, con classifica finale dell’omnium, in base ai risultati delle due prove.
In gara ci saranno tante big delle tre categorie. Tra le junior spicca la presenza della campionessa italiana e vice campionessa europea della prova su strada, la marchigiana Eleonora Ciabocco, così come quella della faentina Valentina Zanzi, recente medaglia d’argento agli Italiani della cronometro alle spalle della cremasca Federica Venturelli, che debutterà sabato alla Tre Giorni Giudicarie Dolomiti, inaugurando la maglia tricolore conquistata in settimana alla Crono Idroland di sabato 25 giugno.
Non mancherà un occhio di riguardo anche per la cembrana di Palù di Giovo Sara Piffer, così come per le altre due trentine Erika Stenico e Livielle Ongarato.
Tra le Allieve, oltre alla rappresentativa tedesca, ci saranno tante qualificate atlete, a partire dalla friulana Chantal Pegolo (sei vittorie in stagione) e dalla neo campionessa italiana della cronometro, la padovana Linda Sanarini, seguite a ruota dalle varie Alice Bulegato, Asia Sgaravato e Virginia Iaccarino, giusto per citarne alcune, senza dimenticare le atlete di casa Paola Tarolli e Giorgia Malcotti, cresciute entrambe nel vivaio della Società Ciclistica Storo e ora in forza al Team Femminile Trentino, che schiererà anche l’altra giudicariese Anna Amistadi e la neo campionessa provinciale della prova su strada Lara Dalbosco.

L'allieva friulana Chantal Pegolo, tra le attese protagoniste
L'allieva friulana Chantal Pegolo, tra le attese protagoniste

Ci sarà una starting list di alto livello anche tra le Esordienti, aperta dalla campionessa italiana Esordienti 1° anno del 2021 Maria Acuti (Valcar), mentre il pubblico di casa avrà un occhio di riguardo per la chiesana di Condino Arianna Galante, fresca di conquista della maglia di campionessa trentina tra le classe 2009, emulata tra le 2008 da Silvia Ciaghi, anche quest’ultima tra le attese protagoniste.

La chiesana Arianna Galante correrà sulle strade di casa
La chiesana Arianna Galante correrà sulle strade di casa

Dopo la Notturna Castel Romano, sabato 25 giugno le atlete si sposteranno di pochi chilometri per prendere parte alla Crono Idroland, prova contro il tempo individuale con partenza e arrivo sulle sponde del Lago d’Idro, nel Comune di Bondone, mentre il gran finale verrà servito domenica 26 giugno con la Coppa Giudicarie Centrali, che proporrà le decisive corse in linea ospitate dai Comuni di Tre Ville, Tione di Trento e Borgo Lares.

Nell'allegato a fondo pagina il programma dettagliato della Notturna Castel Romano

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Cerca nelle news

Coppa Giudicarie Centrali

Crono Idroland

Notturna Castel Romano